Comprendere i livelli nei software di disegno | Krita Guida

In questa seconda breve guida dedicata agli UDK Starter Tutorials, con deviazione su Krita, vediamo come imparare ad usare e capire i Livelli, strumento essenziale in ogni software di creazione, disegno, modellazione nell’ambito della computer grafica. Quanto detto qui in ogni caso vale nella stragrande maggioranza dei software simili.

Vuoi uno sguardo più generale a tutto l’utilizzo di Krita 3.0? Leggi questo articolo.

I livelli sono più di semplici passate. Un livello è uno strato del nostro prodotto finito. Il prodotto finito è l’insieme sovrapposto e appiattito di tutti i livelli che formano il prodotto durante la realizzazione. Per aggiungere un livello trasparente, ossia un Paint Level per disegnare, basta cliccare sul +, per aggiungere uno sfondo di un qualsiasi colore basta scegliere “Fill layer” e poi selezionare “Color” nella finestra che si aprirà e cliccare sul colore per cambiarlo. Ricordarsi di non disegnare, se non è necessario per un certo motivo, mai direttamente su un livello Fill (colorato). Creare un livello bianco e poi sopra aggiungere un livello trasparente su cui disegnare, in modo che il disegno sia separato dallo sfondo durante la realizzazione e sia facilmente modificabile! (altrimenti con la cancellazione si fanno disastri!)

Si capisce meglio con un esempio. Per realizzare questo disegno, ho impiegato più livelli (cancellandone poi molti, o appiattendone durante la realizzazione, essendo il procedimento dei livelli applicabile iterativamente).

guida livelli kritaIn un livello iniziale ho fatto lo schizzo. Poi ne ho creato uno nuovo appena sopra, e vi ho dato una passata di colore per evidenziare i pesi e le ombre. Quindi un’altro ancora per i colori del personaggio sullo sfondo. Quindi un altro ancora per i colori del personaggio in primo piano, in modo da non dovermi preoccupare delle sbavature o delle sovrapposizioni incoerenti. Quando voglio andare a modificare lo sfondo, mi basta selezionare il livello giusto e disegnare, e nulla andrà a corrompere i livelli superiori o inferiori.

Hai GOOGLE+? Entra nella community “Creare con Krita (in Italia)“!

Hai FACEBOOK? Entra nel nuovo gruppo “Krita – Italia“!

…per condividere i tuoi progressi e chiedere consigli. Si tratta di creatività. Libera.

In questo modo, tutto ciò che è contenuto in un livello è isolato rispetto agli altri, se il livello stesso è impostato su modalità “Normal”.

Le due altre modalità più comuni e che posso spiegare qui sono Multiply, e Overlay, e ciò permetterà al livello di comportarsi in modo differente rispetto ai livelli che sono sopra o sotto di lui. Il modo migliore per caprine il funzionamento è fare una prova sul vostro pc. Fate uno schizzo di una forma in un livello, e date una passata solo per quello che riguarda le ombre. Quindi impostate quel livello come Multiply e create un altro livello normal e colorate. Vedrete che le zone colorate nel livello sottostante faciliteranno ora l’esaltazione delle ombre.

L’altra impostazione più importante è la barra di opacità del livello, che permette di scegliere quanto renderlo trasparente. Le due freccie permettono di spostare i livelli nello stack (la pila di tutti i livelli).

Nella pila dei livelli, cliccare sul lucchetto rende il livello non modificabile, cliccare sull’occhietto lo rende invisibile, utile per capire su quale livello si trova un tratto o uno scarabocchio o una sbavatura.

Per capirci, ecco un esempio con il mio artwork di Homeron Etark:


Vuoi mettere in pratica quanto imparato? Entra in Homeron Etark.

The Art of Homeron Etark - Francesco Giuffrida


Torna all’indice degli Starter Tutorials.

di Francesco "Capo" G.

Informatico e geek blogger. La mia grande passione è l’indie publishing, un “secondo lavoro” che interpreto tramite scrittura creativa e digital art. Sono sempre alla ricerca di mondi e mitologie lontane, sia del passato che del futuro. Autore del romanzo "Homeron Etark" inserito nel selezionato Kerberos dei Gladiatori della Penna e 3/3 su Mangialibri.com. Guardo The Big Bang Theory e Star Wars, leggo Asimov e Tolkien. Nel tempo libero player veterano di SWTOR.

Leggi il mio libro Homeron Etark

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*