SWTOR: Guida conquest ed espansione Guild Flagships

[UPDATE: per quel che riguarda il conquest personale e di gilda, con KotFE le cose sono cambiate: http://caponerd.altervista.org/cambiamenti-conquest-swtor-kotfe/]

Ciao a tutti! Oggi facciamo un resoconto, un po’ più complicato del solito, delle prime settimane passate con il nuovo sistema di competitività introdotto in SWTOR: il Galactic Conquests! Si tratta di insiemi di obiettivi ripetibili in modo diverso ogni settimana, che danno rewards personali e di gilda. Inoltre le gilde possono confrontare i punteggi nelle classifiche mondiali.

La mia impressione è quasi totalmente positiva. Si tratta di un sistema che funziona bene, pensato e divertente. Ha portato un fattore che a SWTOR mancava: la competitività, riuscendoci a pieni voti. Unica pecca riguarda il fatto che nelle brevissime pause tra un evento e l’altro, i veterani possono avere la sensazione ma ora che faccio? Se faccio qualcosa ora è sprecato, meglio farlo durante il conquest…Finezza nerd comunque, niente di serio. Andiamo al nocciolo dell’articolo.

Ora, premendo L durante il gioco, comparirà il nuovo pannello missioni. Nella scheda CONQUEST si potranno vedere tutti i dettagli: il nome del Conquest settimanale e gli obiettivi a sinistra, a destra la Top 10 delle gilde con più punti nel pianeta selezionato. In basso, il nostro contatore di punti guadagnati e le reward che ci aspettano se raggiungiamo il traguardo. Se siamo in una gilda, ci sarà anche il sotto pannello “Guild” dove si vedranno i punti che abbiamo contribuito a raggiungere.

Le rewards personali si raggiungono non appena toccato il cap, mentre le rewards di gilda solo se la nostra è tra le prime 10. Per quanto riguarda gli Objectives dei conquests, sono piuttosto facili da comprendere. Si tratta di obiettivi molto simili agli achievements ed alcuni lo sono a tutti gli effetti. Ve ne sono di ripetibili e di non ripetibili. Per sapere quale dei due siano, basta cliccarci sopra e verranno fornite tutte le informazioni.

Alcuni Objectives sono cross-legacy -solo tra i non ripetibili-  quindi potremo farli con un solo personaggio. Quelli ripetibili invece riguardano il singolo pg quindi con ogni alt dovremo/potremo rifarli. Per questo è utile, se si è in una gilda, completare obiettivi con quanti più pg possibili e non solo con il main. Così facendo magari non raggiungeremo il cap con tutti, ma la gilda avrà comunque acquistato i punti. Inoltre, se sforiamo il cap, i punti non vanno persi ma vengono accreditati alla gilda.

In base a quanto abbiamo decorato il nostro Stronghold, riceveremo un bonus sui punti acquisiti. Le rewards e gli stessi Objectives sono molto legati al nuovo sistema di crafting di GSH: Decorations & Strongholds: molti obiettivi richiedono di craftare War Supplies, gli elementi base per creare gli item Invasion Forces. Ogni conquest ha un nome diverso, e permette la conquista di diversi pianeti. Il calendario degli eventi conquest più vicini nel tempo è reperibile in questa pagina su Dulfy.

Vediamo quindi degli utili schemi di dati raccolti e tradotti da Lady’Runner della Feccia Ribelle in questa lista degli eventi: Lista Conquest Events (PDF 356Kb). Gentilissimo, mi ha permesso di pubblicare anche questa tabella riguardo le espansioni delle Guild Flagships con breve guida esplicativa:

swtor crafting decorazioni

Framework (Command, Logistical ed Engineering) vengono droppati dai named Commanders sparpagliati nella galassia (non sono presenti proprio su tutti i pianeti, vedi Nar Shaddaa).
In alternativa possono essere comprati dall’apposito vendor sulla fotta mediante scambio con 50 Encryption. Come per i Framework, gli Encryption vengono droppati sia dai named che dagli unnamed Commanders o essere comprati dall’apposito vendor sulla flotta al costo di un Dark Project. Ogni Dark Project necessita di diversi materiali per essere craftato, la maggior parte dei quali proviene dai “vecchi” raid e/o FP.

Per la precisione, i mats e le quantità necessari per craftare 1 Dark Project sono :

  • 6 x Alien Data Cube
  • 6 x Biometric Crystal Alloy
  • 3 x Self-perpetuating Power Cell
  • 3 x Rakata Energy Node
  • 1 x War Supplies: Invasion Force

Quest’ultimo è considerabile, insieme al Self-perpetuating Power Cell, uno dei due materiali più “pregiati” in quanto il primo ha un tempo di crafting che varia da 3 ore (con il companion avente, per la crafting skill, Efficiency +15) a 3 ore e 24 minuti (qualunque companion diverso dal primo), mentre il secondo ha un quantity drop pari a 1 (per esempio Kaon Under Siege in HM) o 2 (per esempio EV SM o sup.) a fronte di un drop rate del 100%.

L’alternativa, comunque dispendiosa, è quella di comprarli dall’apposito vendor Jawa situato nell’area Cartel Bazaar al costo di 10 x Assorted Droid Parts e 3 x Jawa Junk. Questi ultimi due si possono trovare nei cartel packs o raggiungendo il limite settimanale della conquest con un proprio personaggio, nella speranza che la propria gilda arrivi almeno decima (appena si raggiunge il limite settimanale, il premio è costituito, tra gli altri oggetti, da un misto di Assorted Droid Parts e Scavenged Scrap) nella classifica finale della conquest settimanale.

Qualora si vogliano ottenere tutti i frameworks mediante crafting, la quantità di materiali necessari è la seguente, divisa per materiale :

  • 8100 Self-Perpetuating Power Cell
  • 16200 Alien Data Cube
  • 16200 Biometric Crystal Alloy
  • 8100 Rakata Energy Node

Ringrazio ancora Lady’Runner e tutta la Feccia Ribelle mentre con voi… vi aspetto alla prossima!

di Francesco "Capo" G.

Informatico e geek appassionato di disegno digitale, storia antica ed epica. Autore del romanzo "Homeron Etark" inserito nel selezionato Kerberos dei Gladiatori della Penna e 3/3 su Mangialibri.com. Gli piacciono Star Wars, Asimov, LOTR, The Big Bang Theory. Mettete tutte queste cose insieme, non shakerate perché è un pochino introverso e volto alla moderazione... e ci viene fuori lui. Nel tempo libero a.k.a. Starlover/Cap'skycloud @SWTOR; fu Capo_Marmaglia @CoJBiB.

Leggi il mio libro Homeron Etark

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*