SWTOR: Girovagare per la galassia a dettagli minimi | Personal spaceship

Tempo fa scrissi un’articolo sulla grafica di SWTOR, articolo assolutamente ancora valido e che non voglio sostituire con questo. Personal spaceship non comprende guide o altre cose simili, ma è  una colonna di esperienze e pensieri personali.

swtor dettagli minimi

I dettagli minimi…esserci costretto da un banco di RAM non funzionante. Per fortuna SWTOR è comunque un bel gioco, e le animazioni sia facciali che delle figure non ne vengono scalfite più di tanto. Click per immagine in fullscreen.

Come chi gioca insieme a me ben sa, ho passato due brutte settimane costretto al portatile, a causa di un banco di RAM rotto sul mio pc. O meglio, ho scoperto poi che i continui crash, beep e riavvii al boot erano causa della RAM…dopo aver cambiato scheda madre. Era un upgrade da fare comunque. Ma adesso mi ritrovo con soli 8Gb. Sono però tornato alla alta definizione dei mio Cinema monitor 3D, e questo è un bene!

Giocare sul portatile ha portato tre grossi compromessi nella mia attività di gioco: 1) niente swapping veloce tra pianeti, cosa che invece sarebbe stata utile nella settimana dell’invasione Rakghoul, oltre che nella corsa al podio per il conquest 2) grafica ai minimi *SIGH* 3) tanta, tanta lag e schermate nere nei posti affollati.

swtor fleet lag

L’unico lato della fleet che potevo permettermi, in istanza con pochi e senza pg nelle vicinanze…

Proprio ora che sto scrivendo ho il gioco aperto in background, ed ho appena swappato in 20 secondi da un pg all’altro nella fleet, per accostarmi ad un giocatore che stava esplodendo e farmi quindi infettare volontariamente dalla Rakghoul Plague (achievements…). Ecco, questo sul portatile mi pareva tutto molto lontano ed irealizzabile… SWTOR è un bel gioco non certo solamente perché ha una grafica pulita, animazioni fantastiche e design spettacolare…dicevo non certo solamente per questo. Ecco in queste due settimane appena passate ho cercato di guardare gli altri aspetti, per tentare di placare il desiderio (da Lato Oscuro) di rivedere i miei pg in alta definizione.

Non riuscendoci.

E ri-sottolineo, non certo perché gli altri aspetti di SWTOR manchino…è che sono talmente attratto o se vogliamo abituato ad uno schermo grande, in FullHD e con tutti i dettagli al massimo…che vedere i miei pg in bassa definizione è uno strazio. Questo a conferma che anche ESO, il paladino della grafica dei MMORPG, per me è graficamente meno ben realizzato ed appetibile di SWTOR.

swtor dettagli medi

Per evitare problemi ci vado cauto e sto senza ombre e con AA low…è comunque bello rivederti bella texturata Star :D Domani riattiviamo tutto al max, che la Forza sia con noi.

Mi sono divertito comunque, semmai una cosa davvero straziante letteralmente sono i tempi di caricamento. Con un SSD vengono decimati e linciati, con un hdd medio da desktop (7200 rpm) alcuni sono insopportabili ma su un laptop non high-end lo diventano tutti. Dopo queste due settimane ho imparato cos’è la semplicità. Forse Yoda la insegnò anche a Luke Skywalker, ma sicuramente lui non aveva problemi di grafica, con la tecnologia a sua disposizione.

Grazie, e alla prossima :)

post scriptum: e sono sicuro che anche Yoda su Dagobah un bello SLI non se lo sia mai negato…

di Francesco "Capo" G.

Informatico e geek blogger. La mia grande passione è l’indie publishing, un “secondo lavoro” che interpreto tramite scrittura creativa e digital art. Sono sempre alla ricerca di mondi e mitologie lontane, sia del passato che del futuro. Autore del romanzo "Homeron Etark" inserito nel selezionato Kerberos dei Gladiatori della Penna e 3/3 su Mangialibri.com. Guardo The Big Bang Theory e Star Wars, leggo Asimov e Tolkien. Nel tempo libero player veterano di SWTOR.

Leggi il mio libro Homeron Etark

2 pensieri su “SWTOR: Girovagare per la galassia a dettagli minimi | Personal spaceship

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*