La storia prima di The Old Republic: dal Triumvirato Sith alla prigionia di Revan (3955 BBY)

Mentre attendo Knights of the Eternal Throne, mentre studio e scrivo il Libro Secondo di Homeron Etark, mi è venuta una gran voglia di epicità e ampio respiro. Rileggere Tolkien? Possibile, ma sarebbe la terza volta. E ho finito il Ciclo delle Fondazioni di Asimov. Quindi che fare? La soluzione ovvia è ritornare a parlare di The Old Republic e Star Wars! Sono passati cinque anni dal lancio, e SWTOR è ancora lì, installato sul mio pc. Oggi però non voglio parlare del gioco in sé, oggi facciamo un tuffo nel passato, del quale spesso ce ne dimentichiamo il fascino!

Raccontare tutta la storia della Galassia prima di SWTOR, in un unico articolo, sarebbe cosa proibitiva, quindi dividerò per parti fondamentali, scegliendo i capisaldi con l’aiuto della “Encyclopedia” della LucasBook (solo inglese, rimasta al 2011, importata, io l’acquistai tempo fa su Amazon).

Per apprezzare questa mia serie di articoli non bisogna aver giocato The Old Republic, anche se aver fatto un cavaliere Jedi/Sith aiuta a riconoscere certi passaggi e l’esperienza di gioco ne esce rinvigorita!

A proposito, se l’inglese o la dicitura “MMORPG” ti fanno storcere il naso, prova a leggere la guida italiana al gioco, giunta in quinta edizione: Galactic Database.

Unico prerequisito, BBY, lo spieghiamo con un esempio: “30.000 BBY” indica 30.000 years before the Battle of Yavin, ossia trentamila anni prima della battaglia di Yavin, quando Luke Skywalker distrusse la Morte Nera. Come dire prima di Cristo, ecco.

La scorsa volta abbiamo visto le battaglie di Revan e Malak, sostanzialmente la trama del capolavoro Star Wars: KOTOR. Ora che Darth Malak è stato sconfitto…

L’ascesa del Triumvirato Sith (3955 BBY) e la seconda lotta fra Revan e l’Imperatore

Triumvirato Sith

La morte di Darth Malak rischia di distruggere ciò che rimane dell’Impero Sith. Saranno tre signori oscuri a prenderne le redini e a forzarne la sopravvivenza col proprio pugno di ferro. Si tratta di Darth Sion, Darth Nihilus e Darth Traya. Questi tre leggendari maestri delle arti oscure, sotto il nome di Triumvirato Sith, porteranno l’Ordine Jedi sull’orlo del baratro.

Solo l’intervento di una Jedi esiliata, Meetra Surik, salverà l’Ordine. Sempre lei salverà Revan: il grande cavaliere Jedi, infatti, era stato catturato dai Sith dopo essersi avventurato nelle regioni nemiche alla ricerca dell’Imperatore.

Tornato all’attacco, Revan organizza, insieme a Lord Scourge -un Lord Sith che ha tradito l’Impero salvando, insieme a Meetra Surik, Revan dalla prigionia- l’attacco finale all’Imperatore. Giunto quasi a compimento del compito, però, Revan fallisce: non solo sconfiggere l’Imperatore si rivela più difficile del previsto, ma per di più Lord Scourge lo tradirà, guadagnandosi così il titolo di Emperor’s Wrath (la Furia dell’Imperatore) al cospetto del proprio padrone.

Meetra Surik e Revan

una bella fanart di Revan e Meetra Surik

Revan viene imprigionato. Rimarrà in mano dell’Impero Sith per secoli… finché la Repubblica non lo libererà con una spedizione nella Maelstrom Prison. Ma siamo corsi troppo avanti, già ai tempi di SWTOR…

Meetra Surik e Revan in SWTOR

Facciamo un passo indietro. È il 3681 BBY. E ciò che sta per accadere è…

La Grande Guerra

Sembrava un periodo di pace; non mancavano le piccole schermaglie, questo è vero, ma nessuno, nella Repubblica e neppure fra l’Ordine dei Jedi, si attendeva un attacco dei Sith… per descrivere il Ritorno dei Sith lascio la parola a BioWare:

Nel prossimo articolo, che continuerà il racconto, vedremo l’inganno Sith e Il Trattato di Pace di Coruscant… siamo arrivati alla Galassia come la conosciamo in SWTOR!


Bibliografia: “Star Wars The Old Republic Encylopedia” LucasBooks — Per chi volesse un riferimento online consiglio Jawapedia il wiki italiano di Star Wars e Star Wars The Old Republic. — Per chi cerca una guida completa a Star Wars The Old Republic, piacevole da leggere ma ricca di dettagli, e soprattutto in italiano, c’è Galactic Database.

Starlover

di Francesco "Capo" G.

Informatico e geek blogger. La mia grande passione è l’indie publishing, un “secondo lavoro” che interpreto tramite scrittura creativa e digital art. Sono sempre alla ricerca di mondi e mitologie lontane, sia del passato che del futuro. Autore del romanzo "Homeron Etark" inserito nel selezionato Kerberos dei Gladiatori della Penna e 3/3 su Mangialibri.com. Guardo The Big Bang Theory e Star Wars, leggo Asimov e Tolkien. Nel tempo libero player veterano di SWTOR.

Leggi il mio libro Homeron Etark

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*