Star Wars The Old Republic: quanto conta la grafica?

Parlo spesso, molto spesso, di Star Wars The Old Republic, soprattutto dopo aver lanciato la seconda edizione di Galactic Database. Ma non ho ancora detto nulla sulla grafica. Perchè non perderci un po’ di tempo ora, prima della finalissima dei mondiali?

swtor grafica copertina

Grafica pulita non invecchia. SWTOR è bello per questo! Notare che master screenshoter sono ;) Onore a chi indovina cos’è l’insetto verde –

Partiamo come al solito, da lontano. Quanto conta la grafica in un MMORPG? Secondo molti sviluppatori, molto meno rispetto alle classiche colonne portanti dei giochi di ruolo online: cooperativa, sviluppo del personaggio, questing esclusivo per il leveling ed end game e per quanto riguarda SWTOR, anche la trama.Altri sviluppatori come ha dimostrato Aion o ancora prima Age of Conan, puntano molto sulla grafica, magari non riuscendo poi a dare vero spessore al gioco, come a detta di alcuni accaduto con il visivamente bellissimo The Elder Scrolls Online. Sicuramente quest’ultimo è il MMORPG con la miglior grafica.

A mio parere però, SWTOR è quello che ha meglio interpretato il comparto tecnico. Questo grazie all’audio eccezionale ed animazioni ben fatte ma soprattutto, una grafica semplice e pulita. Qui sta lo spartiacque tra i giochi che ti impressionano per cinque minuti e quelli ai quali giochi ancora dopo quasi tre anni.

BioWare non ha mirato al fotorealismo, e manco lo ha cercato. Ciò che importa sono linee e contorni ben definiti, animazioni non statiche o noiose, come accade invece per tutte le altre produzioni. Questo comporta personaggi simpatici e reali, anche se leggermente cartoonati. È proprio il leggero look cartoon di SWTOR ciò che mi piace della sua grafica.

Il motore grafico infatti verrà aggiornato con normali patch per aumentare i dettagli, la risoluzione, il livello di finezza di luci ed ombre mano a mano che gli sviluppi software ed hardware avanzeranno in questo campo, ma non invecchierà mai. Perchè? Come ho già detto, la grafica di SWTOR è pulita e particolare, non realistica. Ciò che potrebbe mancare è il dettaglio delle ombreggiature e delle texture più grandi ma per questo, a BioWare basteranno degli aggiornamenti per accontentare gli occhi dei giocatori. Come già accaduto in passato: con la patch 1.2 arrivò la rifinitura HD per tutte le texture, mentre da qualche mese sono state aggiunti nuovi parametri per rifinire le ombre.

Tutto questo ragionamento vale purtroppo -non può essere altrimenti- per i dettagli medi o ancora meglio, per i dettagli massimi. Da buon MMORPG, The Old Republic è stato creato per girare su tutti i sistemi, in modo da accontentare i giocatori più accaniti che devono craftare anche mentre sono all’università, a scuola o in vacanza e non hanno a portata la loro postazione fissa. Per questo, ai dettagli minimi lo si gioca anche su una scheda integrata dei portatili. Ma il risultato è, lasciatemelo dire, orrendo.

Quindi sì, la grafica di SWTOR è a mio parere è tra le migliori nel campo dei MMORPG, proprio perchè è semplice e pulita, non realistica. Questi suoi tratti permettono aggiornabilità e vita molto più lunga dei suoi cugini, TESO in primis.

grafica swtor

Se il pc non regge, togliere le ombre è la strada migliore

Ma solo ai dettagli massimi. SWTOR al massimo dettaglio è molto, molto pesante e richiede almeno 8Gb di RAM e un quad core, o un dual core che sia Intel, da almeno 3GHz, affiancati da una scheda grafica di fascia alta. Se il pc non regge, consiglio di tenere comunque tutto al massimo abbassando solo ombre ed anti aliasing, anche al minimo se serve. La differenza non sarà così marcata.

Abbassare le texture ed il dettaglio dei personaggi invece, è un graficidio  (neologismo) ma permette di giocare SWTOR su tutti i sistemi. Perdincibacco, mi sembra di parlare di Crysis…

Argomentazioni più avanzate possono essere trovate in questo nuovo articolo che ho scritto a riguardo di SWTOR e del suo motore grafico.

Stay tuned!

 

di Francesco "Capo" G.

Informatico e geek blogger. La mia grande passione è l’indie publishing, un “secondo lavoro” che interpreto tramite scrittura creativa e digital art. Sono sempre alla ricerca di mondi e mitologie lontane, sia del passato che del futuro. Autore del romanzo "Homeron Etark" inserito nel selezionato Kerberos dei Gladiatori della Penna e 3/3 su Mangialibri.com. Guardo The Big Bang Theory e Star Wars, leggo Asimov e Tolkien. Nel tempo libero player veterano di SWTOR.

Leggi il mio libro Homeron Etark

4 pensieri su “Star Wars The Old Republic: quanto conta la grafica?

  1. Anche a me piace molto la grafica di swtor, pulita è l’espressione giusta.
    Io ci gioco sul portatile con i7, 8gb di ram e una discreta Nadia come scheda grafica e devo dire che il rendering è molto buono, anche con l’impostazione grafica su medio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*