Se hai la Galassia negli occhi, non sei Solo

Anticipato da un teaser del teaser, il teaser di Solo: A Star Wars Story ha ravvivato la fiamma mai spenta del mio rapporto con il brand cult di coordinate originali (1977, George Lucas). Nel prossimo film, separato dalla trilogia in corso, quella de Gli Ultimi Jedi, si parlerà di Han Solo, e vivremo un’altra storia ambientata nell’universo di Star Wars. Si parla di chi? Han Solo, il personaggio interpretato da Harrison Ford nella trilogia classica, hit dei cinema di quarant’anni fa e guest star nel recente Il risveglio della Forza. Dietro alla macchina da presa c’è Ron Howard, mentre davanti si piazza un cast miscuglio e soprattutto una cinematography tutta visuals Blade Runner like e, se il trailer non mente, concentrato integrale di dettagli per fan.

Incrociatore imperiale - Star Wars Solo - Star Wars - Trailer Fotografia di Star WarsSi preannuncia un normale action/gangster sci-fi movie per adulti, ragazzi e famiglie, ambientato in una Galassia lontana lontana preparata all’occhiello. Nulla di più, nulla di meno. Due ore e trenta di divertimento spensierato, sregolato dalla fotografia darkettona. Per i fan invece può essere… meh… ormai i fan di Star Wars sono peggio di un pollaio, non si sa come reagiranno. Il fatto è che sono la più grande famiglia geek del mondo.

Solo - A Star Wars Story film

Link per scaricare i poster: vedi sotto.

Qi’Ra, che bel nome. Finalmente un nome Star Wars nei nuovi Star Wars. Bellissima ragazza, capace di chiamare qualche centinaio di migliaio di persone in più al cinema, Emilia Clarke non ha secondo me il feeling giusto con il grande schermo per recitare in uno Star Wars. Spero si riveli una piacevole sorpresa, così come lo sconosciuto attore che ha avuto il pesante incarico di vestire i panni di uno dei più famosi eroi “canaglia” del cinema americano (il tipo, che ha tutto il mio rispetto, si chiama Alden Ehrenreich). Perfetto e convincente invece -almeno questo è il primo impatto – Donald Glover nei panni del giovane Lando Calrissian, l’avventore compagno di Han Solo per avventure e sventure ed ex-proprietario della leggendaria astronave Millennium Falcon.

Download dei fantastici poster: qui, sul sito ufficiale di Star Wars.

Dunque, riprendendo il discorso… ho una nuova tastiera sotto le dita. Dopo tanto tempo passato con un’ottima ma apatica Dell più economy business che home computing, mi ritrovo finalmente una pressione piacevole per i miei provati polpastrelli. Non che sia all’altezza della tastiera retroilluminata del mio Lenovo Y510p… ma è piacevole all’occhio e in tono con la scrivania. Approvata!

Di che sto parlando? Di una tastiera. Perché? Beh, sul film non c’è nulla da aggiungere: Solo: A Star Wars Story uscirà nei cinema italiani a maggio. Aspettarsi un buon sci-fi dai toni scuri è raccomandabile: il timbro è di Ron Howard e Lawrence Kasdan (autore de L’impero colpisce ancora). Non vorrà essere un capolavoro. I fan che hanno tempo da perdere e gli haters possono sbizzarrirsi sui complotti e sul capitalismo. Io me ne sbatto le palle di un Bantha e mi preparo a godere durante il viaggio lungo La Rotta di Kessel.

Se anche tu, lettore o lettrice, hai la Galassia negli occhi come ce l’ho io, se ogni tanto ti guardi la Minaccia Fantasma perché è stato il tuo primo Star Wars e te lo ha fatto innamorare, o se non cerchi mai il parere degli altri prima di goderti le avventure dei nostri eroi preferiti e percepisci la Forza in quei momenti, allora io sono con te.

Quando Star Wars passerà di moda, noi saremo ancora qui a guardarlo.

ps: notare la giravolta con il Falcon e il caccia mandato a schiantare contro l’asteroide. Epico.

di Capo (Francesco G.)

Informatico scientifico, indie publisher e geek. Sempre alla ricerca di mondi e mitologie lontane, sia del passato che del futuro. Autore dell'epico e apprezzato romanzo Homeron Etark. Nel tempo libero, player veterano di SWTOR, del quale è autore della più longeva guida italiana.

Leggi il mio libro Homeron Etark

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.