Quali sono i piani di Microsoft per il mobile? (2018)

Microsoft Surface Smartphone

Surface Phone di Microsoft – Possibile prototipo

Ma lo sapevate che l’Italia è uno dei paesi dove Microsoft è più radicata? Pensate che nel 2017 il 2-3% delle vendite di Smartphone era ancora con Windows. E negli anni precedenti era stata toccata la quota del 20% di mercato. Ovviamente è tutto caduto nel dimenticatoio, è stata una ritirata disastrosa, a livello globale, quella di Microsoft nel mobile: il supporto a Windows 10 Mobile è stato assicurato pare fino al 2020, le app come WhatsApp funzionano, ma nessuna nuova feature né alcun nuovo modello verranno più annunciati. In realtà il lavoro fatto era di grande qualità. E forse avrà un futuro.

Sì, è vero, sotto i colpi del palese boicottaggio da parte di Google, Facebook e Apple, Windows Mobile è morto (nulla di tragico, è il mercato). Tutte le potenzialità dei Lumia e l’eccellenza di Windows 10 versione Mobile sono stati vanificati da un lancio prematuro e dalla snobbaggine dei concorrenti. Pensate che Microsoft si era essa stessa offerta di produrre a proprie spese le app dei produttori terzi. Fair enough, ma da stupidi e in ritardo. Sì, gli errori iniziali li ha fatti Microsoft.

Windows Mobile è morto. Anzi, no, aspettate.

Surface Phone Microsoft

Surface Phone di Microsoft – Possibili prototipi

Ora Windows rinasce anche nel mobile. Parole (rumors molto maturi) della stessa Microsoft. Non è un periodo facile, con l’avanzare di Google nelle suite business e nel Cloud, a Cupertino la tensione si sente. Però può essere un buon momento per lanciare il misterioso (nome in codice, forse) Surface Phone. Ora che l’interesse per gli Smartphone, dicono gli esperti, sta per affievolirsi dopo aver raggiunto l’apice. Ora che i consumatori vogliono qualcosa di nuovo, non un semplice numero x={x+1} sulla confezione.

Del Surface Phone si inizia a parlare vigorosamente, soprattutto nei fan club Microsoft. Non aggiungerò dettagli che potrebbero essere sfatati fra qualche mese: quel che è certo però è che sarà dotato di Windows (il modulo mobile di codename Andromeda, parte della prossima evoluzione intrinseca in Windows 10), e avrà anche una feature fisica rilevante: sarà pieghevole.

C’è da chiedersi: sarà solo per il mondo business (dove però si procede con le pinze dopo l’esperienza Lumia) o anche mainstream? Perché un utente dovrebbe acquistare uno Smartphone atipico? Microsoft, se mi stai ascoltando, pulisci le orecchie:

  • Il design dovrà essere spettacolare. I Lumia erano molto belli e la costruzione era ottima. Non deludere.
  • L’interfaccia di Windows 10 Mobile va benissimo, era (è) reattiva e innovativa.
  • Il sistema dovrà essere stabile. Le feature di base, il telefono, i messaggi, dovranno SEMPRE funzionare ed essere il core di tutte le fatiche. Nessun crash, nessun bug, nessuna lista dei contatti che sparisce momentaneamente per via di un aggiornamento troppo stile desktop. Gli utenti non comprano uno Smartphone per farci documenti Word. È pur sempre un cellulare.
  • In secundis, le Mappe dovranno funzionare con logica. Non è che se voglio arrivare in pizzeria mi fai girare per la campagna e poi mi trovo una strada privata sbarrata. No. O le Mappe perfette, oppure andate in outsourcing con Google Maps e incentivate Google a fare la versione per Windows.
  • Dovrà avere la Google Suite. Gmail, le Chat, Drive. Dovrà avere Facebook, Linkedin, Instagram, WhatsApp fatti bene. Anche iTunes. Fatte queste app, anche i più seri Senior Manager avranno ragioni per passare a Windows anche su Mobile.

Microsoft, non continuare a giocare all’altalena: prima o poi l’eredità di Bill Gates finirà. Però ho fiducia che troverai la retta via. Almeno lo spero… perché… non voglio passare ad Android, anche per il solo fatto che non trovo uno Smartphone con design che mi aggradi! xD

Il fatto che le App siano UWP mi fa venir dei dubbi sulla presenza Google, ma come detto, speriamo bene.

 

 

di Capo (Francesco G.)

Informatico scientifico, indie publisher e geek. Sempre alla ricerca di mondi e mitologie lontane, sia del passato che del futuro. Autore dell'epico e apprezzato romanzo Homeron Etark. Nel tempo libero, player veterano di SWTOR, del quale è autore della più longeva guida italiana.

Leggi il mio libro Homeron Etark

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.