Incontri su DeviantArt: Davide Cencini – Raccontarsi da Devianti

DeviantArt mi ha catturato, letteralmente. Lo consulto da sempre, ma solamente poco prima di pubblicare Homeron Etark decisi d’iscrivermi e iniziare a disegnare da me i dipinti digitali, concept e le illustrazioni promozionali del mio romanzo d’avventura.

Davide Cencini - Autore fantasy

The Last Guardian – L’Ultima Guardiana © Davide Cencini

Ho conosciuto creativi incredibilmente talentuosi nel disegno, artiste eccezionali e ho trovato e dato tanta ispirazione. Ho potuto leggere poesie, racconti, fumetti e webcomics. Artisti tradizionali e digitali, hobbysti come me o professionisti del settore. Poeti e scrittori. In una parola, creativi. Alla ricerca di risposte su domande che avviluppano i creativi nel loro stesso essere, ho deciso di invitarne alcuni a raccontarsi qui su Capo Nerd Blog.

Perché? DeviantArt è un mondo fantastico, virtuale e reale. Con questi post vorrei portarne qualche scorcio agli occhi di chi mi segue. La scorsa volta era Michele Scodavolpe. Oggi è il turno di Davide Cencini, a.k.a thesilverware, artista e creativo che ha realizzato il proprio sogno di pubblicare una saga e poterne anche curare l’aspetto artistico. Io mi ci ritrovo molto in questa intervista, in pratica è la mia stessa storia, eccezion fatta per la carriera professionale e… beh, l’età! Quindi bando alle ciance, entriamo in contatto con un grande indie publisher italiano, l’autore di Darkwing…

Ciao, sono molto contento di averti qui. Raccontaci chi sei!

Salve a tutti, il mio nome è Davide Cencini, ho 35 anni e adoro scrivere, soprattutto quando si tratta di fantasy, il mio genere preferito.

Ho iniziato studiando sceneggiatura, per poi passare a tecniche di scrittura e colorazione digitale, campo in cui sono completamente autodidatta. Agli inizi ho lavorato per piccoli editori, poi sono stato capo colorista per quattro anni su Huntik Magazine e ho svolto altri incarichi per Rainbow, inoltre ho tenuto dei corsi di sceneggiatura. Al momento mi divido tra il mio lavoro come art director e colorista digitale – soprattutto per illustrazioni destinate a testi scolastici Rizzoli, Mondadori, La Scuola Editrice – e i miei progetti personali, che includono fumetti e libri seriali.

Un indie publisher quindi. Fai tutto da solo da solo? Com’è il tuo rapporto con la community e con DeviantArt?

Ho pubblicato finora cinque romanzi, due dei quali illustrati da mia moglie Rita, con cui lavoro in coppia da tanti anni. All’inizio ero un po’ dubbioso ma i miei lettori mi hanno molto incoraggiato con la loro passione e ho perfino ricevuto un paio di riconoscimenti dalla critica letteraria. Mi piace curare a fondo tutti i progetti che realizzo e condividerli con tutti quelli che hanno voglia di leggerli, anche se purtroppo devo dirlo, in Italia oggi si legge davvero poco ed è terribilmente faticoso portare avanti soggetti originali, che non siano la solita fanart. DeviantArt è un bel posto dove incontrare nuovi autori e occasioni di lavoro, sono iscritto da dieci anni e ci sono sempre molto affezionato.

Dicci di più sulle tue opere!

Al momento sto realizzando due saghe, Darkwing (che ha già all’attivo tre libri e qualche fumetto) e Dershing, la nuova serie che ho creato assieme a Rita e che lanceremo a Mantova Comics a febbraio 2017. Dopo un periodo di pubblicazione con un editore, Darkwing si è convertito in un progetto autoprodotto, e stiamo per rilanciarlo con un’edizione Redux del tutto rinnovata, con scene aggiunte e un nuovo editing. Al momento è una trilogia, ma nei miei piani ci sono sette libri.

Dershing, invece, esce da un travaglio lungo 4 anni, ma nel giro di pochi mesi sono usciti ben due capitoli: Tutto per un Drago di Legno, un romanzo breve per ragazzi pubblicato con Astro Edizioni, e Dershing: Gli Ultimi Draghi, in uscita con Plesio, che è il primo capitolo della saga vera e propria! Sarà più piccola però, l’abbiamo progettata come strutturata in due volumi. Potete scoprire tutti i dettagli al riguardo sui siti di ciascun progetto.


Darkwing 3 comic special – The Siege cover art by the-silverware on DeviantArt

Bene questi erano i tuoi prodotti. Ma cosa c’è dietro, nel profondo, nella tua indole da creativo?

Per me la scrittura è un modo per esprimere me stesso. Sono una persona che parla poco di sé, preferisco comunicare le mie idee e i miei sentimenti attraverso i miei libri, e se qualcuno è interessato a conoscermi può scoprire molto di me leggendoli, posto che sappia interpretarli. Ho sempre pensato che in fondo la mia anima sia tutta lì.

Artisticamente parlando non mi considero un artista vero e proprio, al massimo un buon artigiano dato che ci sono in giro persone talmente brave che non mi ci paragono nemmeno, ma mi diverte mettermi alla prova e imparare cose nuove, perfezionarmi. Considerando che sono partito da zero posso considerarmi abbastanza fiero di me stesso!


The Last Peak teaser by the-silverware on DeviantArt

Adesso qualcosa di più leggero: hobby e sogni nel cassetto

Per hobby mi piace ascoltare musica, guardare cartoni animati, fare sport e quando capita, salvare animali smarriti…
Ma chi prendo in giro, la mia vera passione è collezionare pinup! Lo ammetto, il gentil sesso è il mio punto debole: ho iniziato facendo fumetti erotici, e ricomincerei più che volentieri se avessi tempo.

Il mio grande sogno nel cassetto sarebbe che entro l’arco della mia vita traessero un film, una serie di cartoni animati o un videogioco dai mondi che ho creato! Alcuni lettori me lo chiedono addirittura, purtroppo temo che l’Italia non offra questo genere di possibilità.

Se avete letto l’intervista fin quei, non posso che ringraziarvi, salutarvi e augurare a tutti buon proseguimento!

Eh guarda io pure! Ti capisco per quanto riguarda la cosa della produzione cinematografica. È il mio sogno per Homeron Etark. Ho avuto la fortuna di poter dirigere un corto ispirato a una mia short story quindi si, ti garantisco che l’emozione è tanta. E ti auguro buona fortuna!


Consiglio ancora una volta a tutti il profilo di Davide Cencini. Potete raggiungere tutti i suoi siti web da: http://the-silverware.deviantart.com/

Grazie, alla prossima!

di Francesco "Capo" G.

Informatico e geek blogger. La mia grande passione è l’indie publishing, un “secondo lavoro” che interpreto tramite scrittura creativa e digital art. Sono sempre alla ricerca di mondi e mitologie lontane, sia del passato che del futuro. Autore del romanzo "Homeron Etark" inserito nel selezionato Kerberos dei Gladiatori della Penna e 3/3 su Mangialibri.com. Guardo The Big Bang Theory e Star Wars, leggo Asimov e Tolkien. Nel tempo libero player veterano di SWTOR.

Leggi il mio libro Homeron Etark

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*