Disinstallare e installare driver corretti della scheda video [Guida]

Un grazie a Cliff che mi ha fatto notare la mancanza di una guida sulla disinstallazione, installazione e pulizia dei driver video in Windows (ma anche Mac). In effetti avevo scritto una guida simile in passato, collegata al mio top-viewed video su YouTube, ma dato che era piuttosto vecchia l’ho cancellata, durante l’ultima pulizia autunnale del blog. Vediamo dunque un approccio generale e sempre valido sia per quanto riguarda la data d’esecuzione della procedura che la marca della scheda video stessa.

scaricare driver aggiornatiPremessa: le schede video più diffuse in commercio mainstream (ossia per i più) sono progettate da NVIDIA, oppure AMD/ATi, oppure Intel. Raramente troverete produttori di chip gpu diversi. Se avete un pc fisso, è probabile che la vostra scheda non sia integrata nella scheda madre ma inserita in slot dedicato. In questo caso, la scheda -che dentro è di cuore Nvidia o AMD o Intel- è di un produttore terzo come Asus, MSI, HP, Sapphire, Inno3D, AsRock, Gigabyte… e molti altri. La fortuna è che il produttore terzo non rientra nella ricerca dei driver. Infatti i driver da guardare sono quelli per il chip, quindi NVIDIA oppure AMD oppure Intel.

Premessa 2: oggigiorno i produttori offrono servizi di aggiornamento automatico, soprattutto nei notebook. Usare tali servizi se presenti. Se non lo fossero, l’unico requisito prima di partire è sapere quale sistema operativo gira sul computer. Non dirò come scoprire che sistema operativo gira sul proprio pc. Perché? Se non si conosce il proprio OS, smanettare con i driver video non è una buona cosa. Se si è in questa situazione, chiedere aiuto ad un amico esperto o ad un tecnico. (nulla di male, ognuno ha i propri interessi)

Molto probabilmente, sul sistema sarà già installato un driver precedente. Per installare un nuovo driver è consigliabile disinstallare quelli precedenti. Nvidia offre una procedura tutto-in-uno direttamente nell’installazione, però visto che gli altri due non la offrono, vediamo ugualmente come disinstallare i vecchi driver video.

  1. Capire di quale produttore è la scheda (Nvidia, AMD o Intel). Per fare ciò, Pannello di Controllo, poi Schermo, quindi Modifica Risoluzione, quindi cercare “Impostazioni Avanzate”. In Windows 10 basterà chiedere a Cortana “Visualizza nome scheda video” e poi cliccare su “Impostazioni Avanzate”. La scheda avrà un nome del tipo NVIDIA GT 640, oppure AMD HD 5670, oppure Intel HD Graphics 4000 eccetera eccetera… da questo nome (scriviamolo da qualche parte!) quel che ci interessa è chi è il produttore, e il modello (i primi tre o quattro numeri che appaiono nel nome)
  2. Visitare il sito driver del produttore, che per facilità linko direttamente qui sulla pagina driver. Per NVIDIA. Per AMD/ATi. Per Intel.
  3. Scaricare il driver per il nostro modello.
    1. MANUALMENTE. Nei menù a tendina dobbiamo inserire dei dati, ma non sono difficili da capire: se il pc è un Notebook, oppure un pc fisso (Desktop), il nome del sistema operativo (operative system: Windows 10, 7, Vista, XP…). Inseriti i dati, facciamo click su “search”, “ricerca manuale” “display result” o simili, e quindi scarichiamo il file consigliato (tipicamente tra tanti, quello giusto pesa 250Mb o più, anche se versioni di base senza programmi extra possono pesare sui 150Mb)
    2. AUTORICONOSCIMENTO E AUTOINSTALLAZIONE Vedi nota 1 in fondo.
  4. Disinstallazione vecchio driver. Se abbiamo una scheda Nvidia, basterà avviare il programma scaricato oppure l’utility di automazione (sì, i driver nuovi) e scegliere “installazione personalizzata” e quindi “Esegui un’installazione pulita”. Facendo ciò, i driver vecchi verranno rimossi automaticamente. Se abbiamo una scheda AMD/ATi o Intel:
    1. Andiamo in pannello di controllo, poi “Programmi e Applicazioni”. A questo punto scorriamo l’elenco finché non droviamo “AMD Driver Video” o “AMD Catalyst” o “Radeon Software” (Radeon sono lo schede AMD, così come GeForce sono quelle Nvidia) o “Driver grafico Intel” o simili. Quindi disinstalliamo. La procedura può richiedere una decina di minuti e anche due riavvii automatici. Al termine, la risoluzione dello schermo potrebbe essere sfasata (lettere più grosse). Non utilizzare il pc durante la disinstallazione / installazione.
    2. Se abbiamo CCleaner, facciamolo girare in modo da pulire file di registro e file temporanei, quindi riavviamo il pc.

Ora avviamo il programma di installazione dei driver nuovi che abbiamo scaricato prima e seguiamo le indicazioni. Spesso verranno inclusi programmi extra di supporto al gaming, come GeForce Experience. Se non li vogliamo, basta selezionare “Installazione personalizzarta” e togliere la psunta dalle loro voci.

Nota 1: il lavoro può essere facilitato dai programmi (ufficiali) di autoriconoscimento e autoinstallazione offerti sia da Nvidia  (scegliere “Option 2” e cliccare su “Graphics drivers” o “Autodetect”, invece di “Search”) che AMD (“Ricerca automatica”). Idem per Intel, con la “Utility di riconoscimento automatico. Basterà eseguire quella.

Nota 2: se non sei sicuro di quello che fai, consulta un tecnico specializzato o un amico/a che ne sappia di più e possa aiutarti.

Nota 3 (Avanzata). Utilizzare DDU, display driver unistaller di Guru3D, precedentemente conosciuto come driver sweeper (http://www.guru3d.com/files-details/display-driver-uninstaller-download.html, scorrere giù fino a “Download Locations” e cliccare su uno dei primi link) per una pulizia profonda dei driver precedenti. Solo se sicuri delle proprie abilità. Non disinstallare driver diversi da quelli video.

Data l’evolvibilità della materia, i link potrebbero variare nel corso degli anni o per schede video legacy (vecchie). La procedura invece è la medesima.

Grazie, alla prossima!Trovato utile e interessante? Metti un mi piace, se ti va:

di Francesco "Capo" G.

Informatico e geek appassionato di disegno digitale, storia antica ed epica. Autore del romanzo "Homeron Etark" inserito nel selezionato Kerberos dei Gladiatori della Penna e 3/3 su Mangialibri.com. Gli piacciono Star Wars, Asimov, LOTR, The Big Bang Theory. Mettete tutte queste cose insieme, non shakerate perché è un pochino introverso e volto alla moderazione... e ci viene fuori lui. Nel tempo libero a.k.a. Starlover/Cap'skycloud @SWTOR; fu Capo_Marmaglia @CoJBiB.

Leggi il mio libro Homeron Etark

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*